Learning by doing: Incontri formativi sul pensiero computazionale

“E se i coderdojo non fossero abbastanza? Quale contributo concreto di conoscenza e condivisione potremmo dare alle nostre comunità di appartenenza, oltre a coinvolgere i nostri bambini?” 

COSA > E’ nata così l’idea di un ciclo di incontri gratuiti – aperti a docenti, genitori, animatori digitali, ma anche semplici curiosi – sul tema del “Learning by Doing: Incontri Formativi Sul Pensiero Computazionale”, vale a dire “imparare attraverso il fare”.
Gli incontri ambiscono a coinvolgere le realtà operanti sul territorio in un percorso partecipato di creazione di conoscenza e valore su temi caldi ma ancora poco conosciuti.

COME > Il ciclo di incontri verrà pensato e realizzato accogliendo le istanze dei partecipanti, con lo scopo di costruire insieme il possibile percorso di formazione continua su tematiche affini al pensiero computazionale (ad esempio: il coding unplugged, i programmi e gli strumenti da usare, etc).

DOVE > Gli incontri verranno realizzati ovunque riusciremo a trovare una comunità locale che voglia accoglierci. Abbiamo bisogno di spazi non troppo grandi, a volte di connessione wi-fi o di proiettori, altre volte di qualcuno che offra un caffè ai partecipanti, e comunque, sempre, di poche ore di disponibilità.

CHI > La logica alla base degli incontri è la condivisione della conoscenza sul tema del “Learning by Doing: Incontri Formativi Sul Pensiero Computazionale”. Inizieremo noi mentor volontari del club Coderdojo Salerno a proporre attività e percorsi formativi, ma saremmo felici di ascoltare la voce di chiunque abbia esperienze da raccontare e proporre. Non siate timidi!

QUANDO > L’obiettivo è quello di realizzare un incontro al mese, che diventi una sorta di appuntamento fisso per confronto, crescita e realizzazione di nuovi progetti. Partiamo subito, dal mese di ottobre 2016.

PERCHE’ > Più volte, da quando abbiamo dato il via alle nostre attività, ci siamo posti questa domanda: E se gli eventi coderdojo non fossero abbastanza? Quale contributo concreto di conoscenza e condivisione potremmo dare alle nostre comunità di appartenenza, oltre a coinvolgere i nostri bambini?” 

Perché – è vero – i bambini sono i destinatari delle nostre azioni: a loro ci rivolgiamo quando pensiamo ad un evento all’aria aperta, in cui parlare di coding analogico e digitale (ma senza paroloni di sorta), o quando ci lanciamo in avventure incredibili e faticose che sembrerebbero più grandi di noi. In effetti, il senso del nostro fare è l’entusiasmo dei giovani partecipanti ai nostri incontri, ma possiamo fare di più. Possiamo provare a raccontare anche agli adulti cosa facciamo, di cosa parliamo, come si può contribuire, come è possibile co-creare valore e conoscenza accessibili a tutti.

Partiamo da qui e, perciò, vi invitiamo a scoprire, insieme, dove possiamo arrivare. 

Sabato 8 ottobre alle 17:00, a Rural Hub, ci sarà il primo incontro: Learning by doing: Incontri formativi sul pensiero computazionale / 1. Prepariamo la EU Code Week

In occasione della “EU Code Week” (15 – 23 ottobre), insegnanti e mentor dialogheranno sul tema delle “Competenze digitali” e confronteranno i progetti e le idee da realizzare durante la “Settimana Europea del Codice“.

Ingresso gratuito ma posti limitati. Ulteriori informazioni e prenotazioni qui.

 

Coderdojo Salerno e Mangatar portano i Digital Lab al Giffoni Film Festival 2015!

DSC_0480
Credits: Michele Criscuolo (https://twitter.com/M1kOne)

Lo abbiamo fatto!

Abbiamo portato il gattino di Scratch anche all’edizione 2015 del Giffoni Film Festival, e i più felici di tutti sono stati i bambini, giurati e non, che hanno preso parte ai laboratori gratuiti che abbiamo proposto durante il festival!

I numeri? Oltre 40 laboratori nell’arco dei 10 giorni di festival che hanno fatto sold out praticamente da subito, per un totale di oltre 600 bambini coinvolti, e un numero imprecisato di genitori che hanno assistito, domandato e, soprattutto, osservato durante i laboratori. Un successo enorme e inaspettato, che ha visto protagonisti tutti, dai mentor ai bambini di ogni età.

Tanto impegno, tantissima allegria, entusiasmo e partecipazione di grandi e piccini: questi gli ingredienti chiave della nostra presenza al Giffoni Film Festival, grazie alla partnership con i supereroi di Mangatar e gli amici di Giffoni Innovation Hub. E un ringraziamento speciale alle super girls di Tinkidoo, che hanno fatto divertire con il coding anche i bimbi più piccini.

Lasciamo spazio alle immagini, che valgono più di mille parole, e alla rassegna stampa che ha parlato di Coderdojo Salerno, Scratch, coding e opportunità.

Galleria immagini: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1791611171065061.1073741829.1775490952677083&type=3

https://medium.com/@linomari/coderdojo-al-giffoni-film-festival-5f3d5bf484e0

http://magazine.polis-sa.it/coding-per-tutti-la-lezione-di-coderdojo-salerno-al-giffoni-film-festival/

http://www.ottopagine.it/sa/cultura/27339/diecimila-ragazzi-alla-scoperta-delle-ultime-tecnologie.shtml

http://giffonihub.com/giffoni-innovation-hub-centocinquanta-laboratori-per-una-cittadella-digitale/

http://www.ilnadir.net/giffoni-innovation-hub/

Coderdojo in fattoria: Foodstock for children!

Domenica 5 luglio a Foodstock ci sarà un’intera area dedicata ai bambini con la possibilità di svolgere esperienze di fattoria didattica, CoderDojo e baby-coding!

Foodstock_2015Nella residenza rurale i bambini di ogni età verranno accolti, per tutto il giorno, dall’asinello Shambhalla per trascorrere insieme una giornata tra natura e musica, all’insegna del divertimento e della libertà.

Shambhalla viene direttamente dell’asineria EquinOtium di Atena Lucana ed è uno dei protagonisti dell’onoterapia, cioè di attività di mediazione con l’asino che rendono l’incontro tra il bambino e l’animale un delicato momento di gioco, scambio e genuinità.

Durante la giornata ci saranno, inoltre, due sessioni di Coderdojo, a cura dello staff di Salerno e Montoro,e una sessione di baby-coding, a cura dello staff di Tinkidoo. Tutti i laboratori sono gratuiti ma è necessaria la prenotazione perché i posti disponibili sono 15. I laboratori durano circa un’ora e mezza ed è richiesta la presenza dei genitori nell’area dedicata.

I club Coderdojo sono incontri in cui i bambini imparano a programmare giocando con un software chiamato Scratch. Avremo 2 incontri:

– un laboratorio alle ore 11 per bambini di età compresa tra 7 e 10 anni;

– un laboratorio alle ore 15 per bambini di età compresa tra 11 e 14 anni.

Per partecipare prenotare qui: http://coderdojofoodstock2015.eventbrite.it. È necessario portare con sé un computer portatile (con alimentatore e mouse).

La sessione di baby-coding è prevista per le 16.30 ed è rivolta a bambini di età compresa tra 3 e 6 anni. L’attività didattica prevista aiuta i i bambini ad apprendere il linguaggio della programmazione attraverso il gioco, con un robot di legno che si chiama Cubetto e tanti cartoncini colorati.

Per partecipare prenotare qui: http://babycodinginfattoria.eventbrite.com.

Per i bambini l’ingresso è gratuito, per gli adulti è prevista una quota di partecipazione di 5€ con bicchiere di vino di benvenuto.

Diventa mentor! Unisciti a noi!

Se pensi che passare del tempo insieme, divertendoci, possa essere un buon modo per dare un contributo alla buona riuscita delle nostre attività, allora sei proprio il mentor che stavamo cercando!

Scrivici due righe su di te, saremo lieti di accoglierti nel nostro team di “volontari digitali”!

(nessun campo è obbligatorio, puoi scegliere liberamente cosa vuoi raccontarci!)

 Ti aspettiamo!

Ma come funziona un coderdojo?

Ti sveliamo un segreto: i coderdojo sono eventi GRATUITI! E sono aperti a tutti i ragazzini e le ragazzine desiderosi di imparare insieme, di sperimentare e di scoprire come si fa a creare un videogioco, un sito web, una app per lo smartphone o addirittura un robot! 

Come si fa? Prenota il tuo posto (gratuito) nelle date disponibili per ogni evento: un gruppo di volontari ti offrirà gli strumenti per apprendere nuove abilità, divertendoti!

Feedback Salerno 25_3_15
Feedback di un giovane ninja al Coderdojo Salerno del 25_3_15

Puoi partecipare alle nostre sessioni di gioco se hai un’età compresa tra i 7 e i 17 anni (ma stiamo lavorando per portare anche i più piccoli nei nostri laboratori!)

Scrivici a coderdojosalerno [@] gmail.com e chiedici tutto quello che vorresti sapere! Ti aspettiamo! ^_^

Prenota un coderdojo nel tuo comune: dillo a noi!

Coderdojo_Salerno 25_3_15Vorresti partecipare ad un coderdojo ma venire a Salerno per te è un problema? Pensi che il tuo comune sia troppo distante?

Nessun problema! Mandaci una mail a coderdojosalerno [@] gmail.com spiegandoci dove sei, e noi troveremo insieme a te il modo di organizzare una (o anche più!) sessioni di coding nel luogo in cui vivi!

Come facciamo? Coinvolgiamo i soci dell’associazione Digital Champions (potresti verificare in questa pagina, cliccando sulla mappa, se ce n’è già uno nel tuo comune – o in un comune vicino al tuo), ma anche le associazioni presenti nel tuo territorio, facendoci aiutare da chiunque ne abbia voglia per riuscire ad organizzare un coderdojo!

Aspettiamo i tuoi suggerimenti, scrivici!

#BeCool